Consulta l'indice di qualità dell'aria in Sevilla secondo la metodologia dell'EPA (l'agenzia americana per la protezione dell'ambiente) e i suoi effetti sulla salute.

Per calcolare l'indice di qualità dell'aria su Eltiempo.es applichiamo la formula proposta dall'EPA tramite cui si calcola l'indice di ogni inquinante, che dipende dalla sua concentrazione.

Gli inquinanti sono i seguenti:

  • -Particelle (PM)
  • -Monossido di carbonio (CO)
  • -Ozono (O3)
  • -Biossido di azoto (NO2)
  • -Biossido di zolfo (SO2)

Degli indici calcolati per ogni inquinante selezioniamo quello che presenta il valore più sfavorevole. Questo valore è quello che viene considerato come indice di qualità dell'aria in quel determinato momento.

Selecciona una comunidad


    Microambienti

    Alcalá de Guadaíra IQA O3 NO2 SO2 PM2.5 PM10 CO
    ALCALÁ DE GUADAIRA 15:00 del 03/10/2018 48

    48

    104 ug/m3

    3

    6 ug/m3

    3

    4 ug/m3

    --

    --

    5

    510 ug/m3
    Dos Hermanas IQA O3 NO2 SO2 PM2.5 PM10 CO
    DOS HERMANAS 15:00 del 03/10/2018 51

    51

    110 ug/m3

    4

    7 ug/m3

    3

    6 ug/m3

    --

    --

    7

    658 ug/m3
    Guillena IQA O3 NO2 SO2 PM2.5 PM10 CO
    COBRE LAS CRUCES 15:00 del 03/10/2018 45

    45

    97 ug/m3

    4

    7 ug/m3

    3

    5 ug/m3

    --

    39

    42.42 ug/m3

    8

    765 ug/m3
    Mairena del Aljarafe IQA O3 NO2 SO2 PM2.5 PM10 CO
    ALJARAFE 15:00 del 03/10/2018 48

    48

    104 ug/m3

    4

    7 ug/m3

    4

    8 ug/m3

    --

    --

    --

    Sevilla IQA O3 NO2 SO2 PM2.5 PM10 CO
    BERMEJALES 15:00 del 03/10/2018 48

    48

    104 ug/m3

    8

    15 ug/m3

    3

    4 ug/m3

    --

    --

    2

    233 ug/m3
    CENTRO 15:00 del 03/10/2018 49

    49

    105 ug/m3

    4

    8 ug/m3

    1

    3 ug/m3

    --

    --

    1

    152 ug/m3
    LA RANILLA 15:00 del 03/10/2018 8

    --

    8

    16 ug/m3

    4

    7 ug/m3

    --

    --

    1

    137 ug/m3
    PRINCIPES 17:00 del 01/10/2018 6

    --

    6

    12 ug/m3

    3

    5 ug/m3

    --

    --

    3

    356 ug/m3
    SAN JERÓNIMO 15:00 del 03/10/2018 44

    44

    95 ug/m3

    25

    49 ug/m3

    --

    --

    --

    --

    SANTA CLARA 15:00 del 03/10/2018 47

    47

    101 ug/m3

    5

    10 ug/m3

    --

    --

    --

    2

    280 ug/m3
    TORNEO 15:00 del 03/10/2018 35

    35

    76 ug/m3

    25

    49 ug/m3

    3

    4 ug/m3

    --

    --

    5

    408 ug/m3

    Leggenda sulla qualità dell'aria

    • 00 50

      Buona. La qualità dell'aria è soddisfacente e non si suppone esista un rischio per la salute o si suppone esista un rischio minimo.

    • 51 100

      Moderata. La qualità dell'aria è accettabile. Senza dubbio, può esistere una leggera preoccupazione per la salute di un numero ristretto di individui per la presenza di alcuni agenti contaminanti. Ad esempio, gli individui che non sono solitamente sensibili all'ozono possono riscontrare sintomi di malattie respiratorie.

    • 101 150

      Poco salutare per gruppi sensibili. I membri di gruppi sensibili possono riscontrare effetti sulla salute. Questo implica che è molto probabile che risentano dei livelli bassi della contaminazione. Ad esempio, individui affetti da malattie polmonari, anziani e bambini sono a maggior rischio se esposti all'ozono, mentre le persone affetti da malattie polmonari o cardiache sono più esposti alla contaminazione delle particelle. Questo livello di IQA non ha effetti sul pubblico generale.

    • 151 200

      Poco salutare. Qualunque individuo può iniziare a riscontrare effetti sulla salute. I membri di gruppi sensibili possono riscontrare effetti più seri.

    • 201 300

      Molto poco salutare. A questo livello ci si deve servire di un avvertimento di emergenza sanitaria per prevenire effetti sulla salute di tutti gli individui in quanto tutti possono riscontrare effetti negativi.

    • 301 500

      Pericolosa per la salute. Nei valori pericolosi è molto probabile che tutta la popolazione riscontri effetti seri sulla salute. Si deve emettere un'allerta sanitaria.